Dopo Abidjan, il piano per gli investimenti esterni dell’UE

 

Investire in Africa: quale soluzione per ridurre la povertà e le migrazioni?

Il tema verrà discusso il 15 dicembre, dalle 9.30 alle 13.30 nella Sala Onofri del Ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, in un incontro dal titolo “Dopo Abidjan, il piano per gli investimenti esterni dell’UE –  soluzione alla povertà, l’insicurezza alimentare e le migrazioni in Africa?”, organizzato da Concord Italia, FOCSIV e Terra Nuova

I capi di stato dei paesi africani ed europei si sono incontrati ad Abidjan, in Costa d’Avorio, lo scorso 29 e 30 novembre,  per la 5° edizione del summit Unione Africa-Unione Europea. Il summit ha inteso rilanciare il partenariato con nuove iniziative per “sollevarne le ambizioni politiche”.

La novità del Summit è stata il lancio dell’ “Piano di Investimenti Esterni” (EIP), un piano che conferma le più recenti tendenze dell’UE ad usare i meccanismi cosiddetti di “blending” tra fondi pubblici e privati, dove i primi servono da garanzia per prestiti volti a stimolare investimenti privati di larga scala.

Concord Italia, in collaborazione con Terra Nuova e Focsiv, promuovono un dibattito aperto sul Piano di Investimenti appena approvato che rimetta al centro i diritti, a partire dal diritto al cibo ed il diritto a produrre a livello locale.

Scarica  il programma dell’incontro.

Durante l’incontro sarà presentato e distribuito il documento sulla resilienza elaborato da Focsiv in collaborazione con CELIM Milano, LVIA, CISV, ProgettoMondo Mlal, Università di Pisa e Caritas Italiana.

Seguiteci sul sito di Terra Nuova, Concord Italia, e Focsiv per tutti gli aggiornamenti in merito.

Per partecipare, è necessario registrarsi qui entro il 12 dicembre.

Per informazioni: policy@focsiv.it e bartolomei@terranuova.org