Primo Quaderno Migrante: "Alle radici delle migrazioni dall'Africa"

Da oggi è disponibile, in versione digitale, il primo Quaderno Migrante. Come spiega già il titolo - Alle Radici delle Migrazioni dall'Africa - in questo volume si descrivono e si spiegano le motivazioni profonde che innescano il fenomeno migratorio dall'Africa. Perché le persone decidono di lasciare le proprie case per intraprendere un viaggio così lungo, pericoloso e carico d'incertezze? Negli articoli che compongono il primo numero si affronteranno questioni strutturali come, ad esempio, l'instabilità politica ed economica di vaste zone, gli effetti del cambiamento climatico, il land e il water grabbing.

Focus del secondo Quaderno sarà la "Fortezza Europa". La attuali politiche dell'Unione Europea hanno riguardo solamente per la protezione delle frontiere, mentre il rispetto dei diritti umani e le politiche di cooperazione sono poste, a voler essere ottimisti, in secondo piano. Si tratta di un approccio securitario che contrasta, sotto molti aspetti, con i principi stessi su cui è stata fondata l'UE. La situazione è tanto più preoccupante alla luce dell'attuale panorama politico europeo, sempre più orientato verso un populismo autoritario che basa la propria propaganda sull'odio e la paura, fornendo al contempo ben poche soluzioni reali.

Il terzo e ultimo Quaderno sarà concentrato sull'Italia. Sebbene il contesto sia tutt'altro che favorevole, nel nostro Paese sono numerose le esperienze e i casi di buona accoglienza ben riusciti, in particolare nel settore rurale. Il Quaderno vuole raccontarne alcune tra le più significative, con un duplice scopo. Da un lato fornire esempi che possano essere da stimolo per altri, dall'altro infondere una nota di ottimismo e di speranza in un contesto così preoccupante.

Non si tratta di opere per soli "addetti ai lavori": senza prescindere da contenuti ben ponderati e ricchi di dati, il contenuto dei quaderni sarà infatti accessibile a tutti, attraverso uno stile chiaro e semplice. Proprio per renderli più accessibili e chiari, i contenuti sono arricchiti con infografiche, mappe, grafici e altro materiale che può facilitare la comprensione di fenomeni articolati e complessi.

I quaderni saranno pubblicati singolarmente durante il 2019. Il primo numero in versione online è disponibile da oggi. Per la versione cartacea, che verrà presentata in diverse città italiane, bisognerà attendere ancora qualche giorno. Particolare attenzione verrà rivolta alle scuole: è fondamentale che le nuove generazioni comprendano la complessità del mondo in cui vivranno.

L'iniziativa è realizzata nell'ambito del progetto "Nuove Narrazioni per la Cooperazione", finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione e che vede la partecipazione di numerose realtà sparse in tutta Italia. Lo scopo dei "Quaderni Migranti" è permettere a quante più persone possibile di comprendere il tema delle migrazioni con una prospettiva che vada al di là della retorica e delle narrazioni dominanti in questo periodo, basate su un populismo carico d'odio e carente di soluzioni. Si tratta di un obiettivo ambizioso e difficile, ma fondamentale per lo sviluppo di una società più giusta e consapevole.

DI seguito è possibile scaricare il Primo QUaderno Migrante: "Alle RAdici delle Migrazioni dall'Africa":